Cefalù

Cefalù la Città in Sicilia che offre non solo Mare…

Perle_Cefalu

La nostra graziosa città sorge su un lembo di terra proteso verso il Mar Tirreno, ai piedi della possente rupe, la Rocca, che la sovrasta e che ne è divenuta il simbolo. Grazie al clima mite e alle superbe bellezze sia artistiche che naturalistiche la città è ritenuta una delle perle di Sicilia. Poco si sa delle origini di Cefalù.

Probabilmente la cittä sorse intorno al V sec. a.C. quale avanposto fortificato, quasi certamente greco, proprio ai piedi della Rocca, dove ancora oggi si trova il centro storico racchiuso entro una possente cinta muraria nota come Mura Megalitiche. Alla Cefalù ellenistico-romana risalgono non solo le mura megalitiche e, in parte, il tessuto urbanistico, ma anche alcune interessanti testimonianze che recenti ricerche archeologiche hanno portato alla luce.

Tra la fine del V e gli inizi del IV sec. a.C. va datato il Tempio di Diana, edificio megalitico posto sulla Rocca, sorto intorno ad una cisterna protostorica che, nata come sede di un culto delle acque, testimonia, insieme a due grotte nel lato est della Rocca, la presenza di un insediamento umano nella zona prima ancora della nascita del centro urbano in riva al mare.

Nel periodo bizantino la città, come molte altre località costiere, venne trasferita sulla Rocca per meglio difendersi dagli attachi di pirati. Qui sono ancora visibili consistenti resti di strutture di epoca medievale (mura merlate, cisterne, chiesette, casermette e una serie di forni). A questo stesso periodo va ascritto anche il mosaico policromo (VI sec.)